Come creare una macchina virtuale

www.virtualbox.orgChi desidera utilizzare sul proprio computer un sistema operativo precedente a quello preinstallato, può affidarsi ad un software noto come “Virtual Box“, che permetterà di avere entrambi disponibili.

 

 

 

Cos’è Virtual Box e come funziona

Virtual Box è un software di “virtualizzazione”, attraverso il quale creare una macchina virtuale che consente di impiegare un sistema operativo differente da quello presente sul proprio Pc. La sua utilità è evidente nel caso in cui una persona preferisca un sistema invece di un altro, in quanto è abituato a lavorare in quell’ambito. È importante ricordare come sia possibile agire su questo “finto pc” senza avere alcuna ripercussione sull’altro sistema. Per iniziare, scrivere l’indirizzo della home page del sito creato per Virtual Box, quindi cliccare su “Download” (si troverà sulla parte sinistra dello schermo) e, successivamente, su “x86″, posizionato accanto a “VirtualBox 1.5.4 for Windows hosts”. Nel caso in cui si stia utilizzando una versione a 64 bit su Windows, dovrà essere selezionata la voce “AMD64″. Quando lo scaricamento sarà stato completato cliccare due volte sul file scaricato; dalla finestra che si aprirà fare click su “Next”. Occorrerà accettare le condizioni d’uso; per farlo, mettere la spunta su “I accept the terms…” e cliccare nuovamente su “Next”, quindi su “Install”. Per concludere, cliccare su “Finish”.

virtualhome

 

 

Come installare Virtual Box

Scaricato il programma, iniziare la fase di installazione. Aprire Virtual Box cliccando sull’icona presente nel menu “Start” (sarà all’interno di “Innotek Virtual Box”). Dalla finestra che si aprirà selezionare “Nuova” e “Successivo”.
A questo punto sarà necessario dare un nome alla macchina virtuale; terminata l’operazione cliccare su “Successivo”. Scegliere la quantità di memoria RAM che potrà essere destinata alla macchina, quindi fare click nuovamente su “Successivo”. Per poter utilizzare il programma passare alla creazione di un “hard disk virtuale”, nel quale verranno salvati i vari dati. Per farlo, cliccare su “Nuovo” e su “Successivo”. Mettendo un segno di spunta alla voce “Ad espansione automatica dinamica” si eviteranno problemi di spazio relativi all’hard disk stesso. Per salvare le impostazioni adottate cliccare su “Termina”, quindi su “Successivo” e ancora su “Termina”.

www.virtualbox.org

 

Come caricare su Virtual Box il sistema operativo desiderato

A questo punto, prima di poter utilizzare il programma inserire il CD-ROM contenente il sistema operativo da installare sulla macchina virtuale. Cliccare su “Avvia” e su “OK”, poi su “Successivo” (per 2 volte consecutive) e su “Termina”. Concludere installando normalmente il sistema operativo scelto.
Sarà possibile iniziare ad utilizzare il nuovo sistema operativo fin da subito. Quando si desidera tornare ad usare quello precaricato sul computer occorrerà rilasciare sia il mouse che la tastiera, impiegati precedentemente per la macchina virtuale. Procedere, pertanto, premendo il tasto che si trova sulla destra, nella parte inferiore della finestra della stessa macchina virtuale.

Ti è piaciuta la Guida, lascia un commento